Hai mai ordinato i nostri piatti d’asporto? Leggi cosa bolle in pentola

Pasqua Trattoria da Gino Fiuggi 2021
Buona Pasqua
31 Marzo 2021
Mosta tutto

Hai mai ordinato i nostri piatti d’asporto? Leggi cosa bolle in pentola

Asporto Trattoria da Gino

Asporto Trattoria da Gino

Lazio in zona arancione, si continua con l’asporto. Abbiamo aggiunto nuovi piatti, clicca qui per il menu completo. Ordina su WhatsApp al 346 3758364
Ricordiamo che in zona arancione dalle 5.00 alle 22.00 è consentita la vendita con asporto di cibi e bevande.

Quali sono le regole sugli spostamenti in vigore nella zona arancione? È consentito andare a trovare amici o parenti?
Dal 6 al 30 aprile 2021, in questa zona, è consentito spostarsi all’interno del proprio Comune, tra le ore 5.00 e le 22.00, nel rispetto delle specifiche restrizioni previste per gli spostamenti verso le altre abitazioni private abitate (descritte in questa stessa FAQ, più avanti).
Gli spostamenti verso altri Comuni (e quindi anche quelli verso altre Regioni/Province autonome) sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.
Resta in vigore anche il cosiddetto “coprifuoco”: dalle ore 22.00 alle 5.00 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.
Per quanto riguarda le visite ad amici o parenti, in quest’area è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata dello stesso Comune, tra le ore 5.00 e le 22.00, a un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro.
A chi vive in un Comune che ha fino a 5.000 abitanti è comunque consentito spostarsi, tra le 5.00 e le 22.00, entro i 30 km dal confine del proprio Comune (quindi eventualmente anche in un’altra Regione o Provincia autonoma), anche per le visite ad amici o parenti nelle modalità già descritte, con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia.

Translate »